Prenota Online
calcola il tuo preventivo
Arrivo
Partenza
Hotel

Cosa fare a Rimini e dintorni (senza annoiarti)

Una vacanza a Rimini? Il divertimento è ovunque, per tutti e in ogni momento della giornata.
Ma se cerchi anche altro oltre a sole, sabbia e mare, i nostri itinerari potrebbero raccontarti qualcosa che ancora non sai…


In riva al mare

Sogni tanto relax sotto l’ombrellone o vuoi una vacanza attiva? In riva al mare ti aspettano stabilimenti pensati per coccolarti da mattina a sera. Ci sono spiagge per chi ama il dolce far niente e per chi cerca il benessere totale. Le spiagge con animazioni, giochi e divertimento e quelle per gli ospiti a quattro zampe.
Sulla sabbia puoi dar fondo alle tue energie con zumba, beach volley, beach soccer e beach tennis. Puoi cavalcare le onde con il kitesurfing o il windsurfing o puoi salpare al largo con una gita in barca.
Il modo migliore per concludere la giornata? Un aperitivo al tramonto, in uno dei tanti chioschi sulla spiaggia, in attesa che la notte s’accenda.

Spiaggia Smart. Con il nostro servizio spiaggia, puoi prenotare il tuo posto sotto l’ombrellone in hotel, senza fatica e a prezzi convenienti. Comodo, vero?

Notti magiche

In città, vale la pena iniziare la serata con una passeggiata lungo Viale Vespucci, la promenade riminese per eccellenza. Su questa strada, parallela al lungomare, scintillano le vetrine dei negozi più alla moda e le insegne dei ristoranti, pub e locali della Rimini by night. Ai veri romantici, consigliamo un giro in notturna sulla ruota panoramica: dall’alto dei suoi 55 metri, le luci della città luccicano come tante piccole stelle. La notte più lunga dell’anno? Ovviamente è la Notte Rosa, un lungo weekend di spettacoli, concerti e fuochi d’artificio a illuminare l’estate della Riviera. I locali migliori per ballare e divertiti dal tramonto all’alba sono a portata di mano. Qualche nome? Altromondo, Carnaby, Coconuts, Rock Island e Mon Amour sono i club più famosi in città. Nei dintorni, Pascià, Villa delle Rose, Peter Pan, Baia Imperiale e Cocoricò.

Disco Smart. Su richiesta, ti riserviamo la tua serata nei club più esclusivi della Riviera, con prevendita o prenotazione del tavolo.

Parchi divertimento

Il parco divertimenti più grande d’Europa? È Mirabilandia, a poco più di 30 minuti d’auto da Rimini. Ha decine di attrazioni a tema e su acqua, per la gioia di grandi e piccoli. A Rimini ti aspettano Fiabilandia, fra i preferiti dalle famiglie con bambini, e l’Italia in Miniatura, il parco con più di 270 riproduzioni in scala di monumenti, chiese, palazzi e piazze italiane. Non perderti nemmeno il Rivergreen Golf, il primo eco mini golf d’Italia sul mare. L’acquario più grande dell’Adriatico? È l’Acquario di Cattolica: conta più di 100 vasche con squali, pinguini, tartarughe marine e pesci tropicali. Per chi ama emozioni e adrenalina, l’Aquafan di Riccione è la meta giusta. Per un incontro a tu per tu con i delfini, fai un salto a Oltremare, il parco tematico dedicato agli animali degli oceani.

Parchi Smart. Vuoi regalarti una giornata di puro divertimento? Nei nostri hotel puoi acquistare i biglietti per Mirabilandia e per gli altri parchi della Riviera.

A spasso nel centro storico

Il più antico arco romano esistente? Lo trovi a Rimini: è l’Arco di Augusto, costruito nel 27 a.C. Oggi è uno dei due simboli della città, insieme al Ponte di Tiberio, all’altro capo della città. Il cuore di Rimini è Piazza Tre Martiri, antico foro e incrocio fra cardo e decumano. In questa piazza svetta la Torre dell’Orologio. La Rimini più antica riposa anche nei resti dell’Anfiteatro Romano e della Domus del Chirurgo, un museo archeologico allestito negli spazi un tempo appartenuti a una dimora di un medico del II secolo d.C. Altro da vedere? Certo che sì! Il Tempio Malatestiano è la cattedrale della città, realizzata nel Quattrocento su progetto di Leon Battista Alberti - conserva opere di Piero della Francesca, Giotto e Vasari. I veri riminesi si dànno appuntamento alla Pigna, la fontana di Piazza Cavour. A pochi passi, trovi la Pescheria Vecchia, uno dei luoghi di ritrovo preferiti dai giovani: nei dintorni, spuntano ristoranti, cantine e pub, tutti buoni per una sosta golosa. Il gran finale è Castel Sismondo, fortezza del Quattrocento oggi sede di mostre d’arte, eventi e presentazioni.

Sulle orme di Fellini

Appena oltre il Marecchia, ecco Borgo San Giuliano, un angolo di Rimini che ha saputo conservare il fascino di un vero paese d’altri tempi. Merito del suo intreccio di stradine e piazzette, su cui s’affacciano vecchie osterie e cantine trasformate in trattorie tipiche. Fra le case del borgo spuntano i murales dedicati ai film di Fellini. Non a caso, perché era in queste viuzze che il regista amava passeggiare in cerca dell’ispirazione per la sua prossima sceneggiatura. Federico Fellini nacque il 20 gennaio 1920 in una piccola casa color rosa di Via Dardanelli, poco dietro il grattacielo - esiste ancora, nei pressi del civico 10. Gli altri luoghi felliniani in città sono il Grand Hotel, “il mondo fiabesco dei ricchi e del lusso”, che Fellini immortalò nel suo Amarcord, e il Cinema Fulgor, al numero 162 di Corso d’Augusto: in questa sala, il futuro regista vide il suo primo film, Maciste all’inferno, seduto sulle ginocchia del padre.

Fra i dolci colli

Se vuoi dimenticare spiaggia e ombrelloni, almeno per un giorno, ti consigliamo un itinerario fra le bellezze dell’entroterra riminese. Parti da Santarcangelo di Romagna, grazioso borgo medievale arroccato su un colle e patria del Sangiovese rosso sangue. Fra case minute, botteghe alimentari e trattorie spunta il Museo del Bottone, il primo e unico del suo genere in Italia. Più in là, ecco Verucchio, dominata dalla Rocca Malatestiana. Fra agosto e settembre, il paese ospita le Feste dei Malatesta, con parate, banchetti, cene di corte, giostre di cavalieri e d’arme. Se risali ancora la Valmarecchia, t’imbatti in San Leo, la piccola capitale del Montefeltro. Dalla sommità del paese, dominata dal Forte, lo sguardo abbraccia la valle, oltre a San Marino - distante pochi minuti - e al mare.
Nell’Alta Valmarecchia sorge Pennabilli, il piccolo paese scelto dal poeta Tonino Guerra come sua residenza - vi creò l’Orto dei frutti dimenticati, un grazioso museo dei sapori.

Vuoi un preventivo personalizzato?


1I TUOI DATI PERSONALI



selezionando la casella qui sopra autorizzo il trattamento dei dati personali da me forniti nei limiti risultanti dalla Legge sulla Privacy 196 del 2003.
i campi contrassegnati da (*) sono obbligatori

2PERIODO DI SOGGIORNO
Seleziona le date di arrivo e partenza e scopri la disponibilità.

Ti invieremo un'offerta personalizzata.


data di arrivo *

data di partenza *

3OSPITI E RICHIESTE SPECIALI



Miglior Prezzo Garantito!